Kamāl ud-Din Behzād (1450-1545)

Kamāl ud-Din Behzād

Kamāl ud-Din Behzād, il più celebre pittore e miniaturista iraniano, nacque ad Herāt nel 1450. La sua data di nascita e quella della morte non si conoscono con esattezza.

Egli terminò i suoi studi nella biblioteca di Herāt presso Mirak Naqqāsh e in breve tempo diventò molto abile nel ritratto e nella pittura.

Negli ultimi anni 70 del quindicesimo secolo fino all’anno 1507, prestò servizio presso la biblioteca del sultano Hossein Bāigherā dipingendo, decorando libri e lavorando come bibliotecario.

Behzād nell’anno 1520 si recò a Tabriz che era la capitale del Re Esmāil Safavi e per un periodo prestò servizio presso la biblioteca reale ma in seguito ritornò al suo luogo di nascita.

Data la celebrità di Behzād nel corso dei secoli, molti hanno imitato le sue opere e hanno fimato con il suo nome numerosi dipinti. Perciò distinguere le sue opere principali è difficile. Le informazioni che si possono ricsvare dai suoi lavori, sono illustrazioni che recano la sua firma originale presenti in una copia del “Bustān” di Sa’di e adesso sono conservate nella biblioteca nazionale de Il Cairo.

Tra le opere rimaste di Kamāl ud-Din Behzād che si trovano nei musei iraniani e occidentali si può accennare ai seguenti dipinti e illustrazioni:

-Quintetto Mir Ali-Shir Navā’i

-Quintetto Amir Khosrow Dehlavi

-Il Golestān di Sa’di

-Ritratto del “Sultano Hossein Bāyqarā con il mausoleo e la sua scorta  in un giardino”

-Quintetto militare

-Poema di conquista di Sharf Al-Din Ali Yazdi

-Quadro circolare “paesaggio dell’anziano e del giovane”

-Quadro con“due cammelli in guerra con i servitori”

Behzād si spense nel 1535 a Herāt o a Tabriz. A detta di alcuni il suo mausoleo si troverebbe su una montagna chiamata Mokhtār  nei pressi di  Herāt, a detta di altri a Tabriz, presso il mausoleo Dokamāl.

Condividere