Nazeri, Alizadeh e Hadadi, the Masters of Persian Music in esclusiva italiana

Shahram Nazeri, in esclusiva italiana per Accademia Chigiana.

L’evento è realizzato in collaborazione con l’Istituto Culturale dell’Iran

Venerdì 13 dicembre alle ore 21 nel Salone dei concerti di Palazzo Chigi Saracini (a Siena in via di Città 89) la Micat in Vertice, la stagione concertistica invernale dell’Accademia Chigiana giunta quest’anno alla 97sima edizione, prosegue con un appuntamento in esclusiva italiana. Protagonista sarà un eccezionale trio di interpreti iraniani costituito da Shahram Nazeri, voce, Hossein Alizadeh al tar e al setar e Pejman Hadadi al tombak. Come dire, “The Masters of Persian Music”, da cui il titolo del concerto.

Shahram Nazeri è stato il primo interprete vocale a collegare la poesia di Jalal ad-Din Moḥammad Rumi (1207-1273) alla musica persiana, dando origine così a una tradizione di musica Sufi, tanto all’interno della musica classica persiana, quanto di quella curda. La sua musica è essenziale per introdurre il pubblico occidentale a queste realtà. Durante la sua infanzia, ha frequentato i più rinomati maestri della musica persiana, tra cui Abdollah Davami, Nourali Boroumand eMahmood Karimi. Dopo un percorso di crescita travolgente, si è esibito nelle maggiori sedi concertistiche del mondo.

Hossein Alizadeh è un musicista, compositore, ricercatore, insegnante, nonché strumentista e improvvisatore di tar e setar iraniani. Ha suonato con artisti quali Shahram Nazeri, Majid Khaladj e Jivan Gasparyan, oltre a numerose orchestre e ensemble. Ha avuto la nomination per il Grammy Award 2007 insieme al musicista armeno Djivan Gasparyan per il loro album in collaborazione, The Endless Vision. Nel 2008, è stato votato come “il musicista più illustre dell’Iran dell’anno”.

Pejman Hadadi è un celebre interprete di tonbak e musicista classico persiano. È membro dal 1995 dell’ensemble Dastan, con il quale ha registrato ed eseguito molti brani. È interessato alla musica persiana Qawwali, elaborandola in originali composizioni nel corso della sua collaborazione con Zarbahang Group e Morshed-e Mehregan. Ha lavorato con diversi artisti persiani e internazionali, tra cui Shujaat Husain Khan, Nejati-e Salik, Yaer Dalal.

I biglietti (primi posti intero 25 euro, primi posti ridotto 20 euro; ingresso intero 18 euro, ingresso ridotto 10 euro) possono essere acquistati il 12 dicembre dalle ore 16 alle ore 18.30 e il giorno del concerto dalle ore 19 presso la biglietteria del Palazzo Chigi Saracini (a Siena in via di Città 89). Possono essere acquistati anche online al sito www.chigiana.it fino alle ore 12 del 13 dicembre (oppure, con sovrapprezzo, sul portale Ticketone.it anche presso i rivenditori autorizzati).

Prenotazioni dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 al numero telefonico 333.9385543.

 

 

LA DIREZIONE ARTISTICA

Tel. 0577.22091

Fax. 0577.220936

E-mail: [email protected] 

Condividere
  • 57
    Shares