Religioni

L'Iran dal 1979 è ufficialmente una repubblica islamica. La Costituzione (art. 13) riconosce la presenza di tre religioni minoritarie: cristianesimo, ebraismo e zoroastrismo. Le minoranze religiose, sia musulmane sia non islamiche, sono ufficialmente tollerate. Le religioni ebraica, cristiana e zoroastriana hanno seggi riservati in parlamento, in quanto ufficialmente minoranze religiose maggiori. La religione in Iran è dominata dalla variante sciita duodecimana dell'Islam, la quale è religione di Stato, con una stima di fedeli che varia tra il 90% e il 95%. Dal 4% all'8% della popolazione iraniana è ritenuta invece sunnita, per la maggior parte di etnia curda e baluci. Il rimanente 2% è composto da minoranze non-musulmane, fra i quali gli zoroastriani (0,1% della popolazione), gli ebrei (0,3% della popolazione), i cristiani (0,7% della popolazione), gli yezidi, gli induisti e la cosiddetta Ahl-e Haqq (yarsan). 

ISLAM

LEGGI DI PIU'

CRISTIANESIMO

LEGGI DI PIU'

EBRAISMO

LEGGI DI PIU'

ZOROASTRISMO

LEGGI DI PIU'

CONOSCERE L'ISLAM

LEGGI DI PIU'

MANDAISMO

LEGGI DI PIU'