Museo nazionale del tè

Museo nazionale del tè

Il museo nazionale del tè dell’Iran è situato nella città di Lahijan (regione Gilan) e ha iniziato la sua attività a partire dall’anno 1996. Questo museo, costruito su una collina adiacente alle piantagioni di tè, è costituito da un complesso che comprende il mausoleo di Mohammad Mirza Kashef Al-Saltaneh (fondatore dell’industria del tè in Iran) con un’alta torre quadrangolare, la sala principale a due piani e un ambiente adibito ad ufficio.

Il piano terra della sala principale dell’edificio, è dedicato ai documenti storici relativi alla scoperta, ai premi e alle prime fotografie di Kashef Al-Soltaneh, ai manufatti legati al tè e alla sua preparazione come vari tipi di samovar a carbone, teiere di ceramica, rame e pietra, tazzine da caffè, vari contratti di Nasreddin Shah, alcuni tipi di manici di tazze da tè, vassoi, porta tazze ecc…

Il secondo piano dell’edificio è costituito da vetrine e articoli di interesse antropologico  e qui sono esposte stoviglie di terracotta, gioielli ed oggetti appartenenti all’epoca partica e selgiuchide, documenti e atti, rosari, tappetini, il misurino del latte, il mortaio in legno, una piccola ciotola in legno, caraffe ecc..

In numerosi padiglioni sono esposte anche le fasi della piantagione, della raccolta, della conservazione e la coltivazione della pianta del tè, la sua lavorazione e preparazione.

Nell’area intorno al museo sono stati collocati alberelli della pianta del tè e piazzole dove i turisti possono sedersi ed ammirare il bel panorama di Lahijan.

E’ interessante sapere che prima del diffondersi del tè in Iran, il caffè era maggiormente utilizzato, perciò tutt’ora alcuni locali dove viene servito il tè sono chiamati “case del caffè”.

Condividere
Uncategorized