Arg-e Bam

Hammam Ganjali Khan

Arg-e Bam è la più grande città costruita in mattoni crudi al mondo che ha circa 2200 anni di età. Questo sito si trova sopra la collina di Azarin, a nord-est dell’odierna città di Bam. La superficie dell’antica città di Arg-e Bam è di circa 20 ettari. Intorno alla fortezza c’era un profondo fossato che nel corso dei secoli difendeva questo complesso urbano dagli assalti esterni.

Tra le strutture individuate nella città di Arg-e Bam esistono una galleria principale che nel passato era un bazar, i resti di un tempio di fuoco dell’epoca sasanide, una palestra storica di ‘zur khane’, bagni pubblici, stalle, caserme, prigioni e il ‘Palazzo delle quattro stagioni’. Le abitazioni comuni erano costruite unite e collegate fra loro. In alcune case private sono visibili resti di bagni privati. Le stalle erano ubicate in zone separate dalle abitazioni.
Alcune case avevano due piani e questo dimostra che in una delle epoche del passato si era verificato un incremento della popolazione. Nel periodo islamico sono state costruite due moschee, chiamate la Moschea del Venerdì e la Moschea del Profeta Mohammad, e una ‘Hoseiniye’ (edificio destinato alla commemorazione del martirio di Emam Hosein). Il ‘Palazzo delle quattro stagioni’ aveva tre piani ed era la sede del governo, tutti gli ordini e le sentenze governativo venivano emanate da questa residenza.

Condividere