Collina archeologica Konar Sandal

Collina archeologica Konar Sandal

L’area archeologica di Konār Sandal situata a sud della città di Jiroft (regione Kermān) risale all’epoca del bronzo e al periodo preistorico dell’Iran antico, rappresentando così uno dei siti di notevole importanza storica di questa zona con un’antichità pari a 3 mila anni prima di Cristo.

Questa area archeologica comprende due colline: quella settentrionale e quella meridionale distanti qualche km l’una dall’altra la cui altezza è rispettivamente di 13 e di 21 metri. La collina Konār Sandal meridionale di forma quasi ellittica-è costituita dai resti di un castello che fu costruito nel centro di una città del mondo antico e nel corso degli scavi è venuta alla luce una parte delle mura e degli spazi architettonici residenziali urbani.

La collina Konār Sandal settentrionale può essere considerata ciò che resta di un imponente e solenne edificio religioso che dal punto di vista delle dimensioni è molto più grande rispetto alle ziggurat conosciute a Miān Rudān e in Iran. Questa magnifica struttura, di cui sono state trovate due enormi piattaforme, molto probabilmente era stata eretta su tre piani e con milioni di pezzi di mattoni crudi. Pare che le colline Konār Sandal fossero parti di una grande città che si estendeva all’incirca da due a tre km.

Gli archeologi considerano questo luogo “una civiltà indipendente dell’epoca del bronzo con un’architettura e una lingua propria”e i resti di un regno perduto di Aratta. Alcuni oggetti rinvenuti in questa zona come: stoviglie in terracotta e in pietra, pezzi di pietra saponaria e oggetti in bronzo sono conservati nel museo archeologico di Jiroft.

Condividere
  • 1
    Share
Uncategorized