Museo di arte contemporanea di Teheran

Museo di arte contemporanea

Il Museo di arte Contemporanea di Teheran, sito al centro della città, è circondato da un’area verde denominata Il Parco delle Statue per la presenza di sculture di importanti maestri dell’Iran e del mondo.
Opera sotto la direzione generale degli affari artistici del Ministero della Cultura e della Guida Islamica della Repubblica Islamica dell’Iran.
L’edificio è stato progettato dall’architetto Kamran Diba ed è uno fra i più importanti palazzi della Capitale iraniana per la sua architettura persiana moderna ispirata all’architettura tradizionale iraniana.
Il vestibolo (la sala d’ingresso di rappresentanza), i punti d’incrocio e il passaggio utilizzati nell’architettura di questo edificio sono studiati proprio per invitare i visitatori ad immergersi nell’approfondimento della storia gloriosa dell’arte e della cultura dell’Iran.
Il Museo d’arte contemporanea viene considerato il centro dell’attività artistiche più importanti dell’Iran nell’ambito delle arti visive. Nei suoi due mila metri quadrati di spazi riservati alle esposizioni, divisi in nove sale, vengono costantemente presentate le diverse esposizioni artistiche creando l’occasione, per gli appassionati dell’arte, di ammirare le bellezze dei capolavori artistici.
Il Museo d’arte contemporanea di Teheran ha iniziato ufficialmente le sue attività culturali nel 1978 e cerca con tutte le forze di promuovere l’arte della Rivoluzione Islamica. Gli obiettivi si concentrano in maggior misura nella presentazione dell’arte contemporanea per promuovere le capacità iraniane dal punto di vista di qualità e quantità, sostenendo gli artisti in modo che possano promuovere l’arte iraniana nel mondo pur conservando la propria identità estrinsecata nelle loro opere e scoprire al contempo nuovi talenti e nuove idee.
L’edificio del museo è ispirato all’architettura tradizionale iraniana combinata con quella moderna. Si ispira alla torre del vento di Yazd e possiede un patrimonio ricco di capolavori artistici tra i più prestigiosi al mondo.

 L’uomo esteso di Henry Moor

 

Le statue, posizionate all’interno del Par

co, di grandi artisti scultori come Alberto Giacometti, Henry Moor e Parviz Tanavoli, hanno donato a questo luogo, non solo una bellezza sorprendente ma anche un alto valore artistico.
Alcune opere dei noti scultori mondiali posizionate nel Parco delle Statue sono:
Cavallo e Cavalliere di Marino Marini
Le Therapeute di Renè Magritte.

La grande Donna e l’uomo che cammina, due capolavori di Alberto Giacometti
Torsione nello spazio di Max Bill
Omaggio a Pablo Neruda di Eduardo Chillida
Il visitatore non appena entra nel museo dopo aver fatto un percorso rotatorio visitando le sale arriva al vestibolo che ospita il capolavoro dell’artista Giapponese Haraguchi Noriyuki intitolato La Materia e il Pensiero.
Oltre le nove sale espositive il museo possiede anche una biblioteca specializzata, con la sezione audivisiva e cineteca.
Tra le opere che fanno parte del patrimonio del Museo di Arte Contemporanea di Teheran possiamo elencare quelle di artisti come Pierre-Auguste Renoir, Lautrec, Paul Gauguin, Pablo Picasso, Max Ernest, Magritte, Jackson Pollock, Franz Jozef Kline, Francis Bacon ed altri artisti di fama internazionale.

LINK: http://www.tmoca.com/home/