Antica Fortezza di Ziviye

Antica Fortezza di Ziviye

La fortezza Ziviye (collina primitiva Ziviye) si trova nell’omonimo villaggio del distretto di Saqqez (regione Kurdistān). L’età di questa elevata collina primitiva è compresa tra il nono e il settimo a.C. e risale al periodo di regno dei Medi.

Gli scavi archeologici in questa zona hanno dato alla luce una magnifica fortezza storica che è andata distrutta a causa di un incendio. Essa è stata scoperta nel 1947.

Questa fortezza comprende saloni, un cortile con un pozzo per l’acqua, numerose stanze, un talār colonnato (16 grandi colonne in due file da otto le cui basi erano in pietra mentre le colonne in mattone crudo e oggi di esse non è rimasto niente), il magazzino, l’ingresso principale e delle scalinate di protezione con pareti in pietra naturale e adobe di fango.

Questo luogo è stato più volte oggetto di ricerche illegali e di scavi archeologici e le opere rinvenute, saccheggiate o alcune di esse sono andate ad abbellire  molti musei, gallerie e collezioni private nel mondo tra cui il museo del Louvre, il British Museum, L’Ermitage, l’Art Metropolitan di New York, mentre alcune sono conservate presso il museo archeologico dell’Iran.

Tra le opere più importanti rinvenute dagli scavi si può accennare a resti di zanne di elefante su cui sono incise immagini di animali e scene di caccia mitologica, teste di aquila d’oro e collane sempre d’oro, svariate terracotte e con immagini impresse, molti rython a forma di cervidi, oggetti ornamentali d’oro come collane, anelli ecc..