Edificio storico Vakil

Edificio storico Vakil

Il palazzo Vakil si trova nella città di Sanandaj (regione Kurdistān), la costruzione dell’edificio originario risale al periodo degli Zand e nelle epoche seguenti gradualmente fu completato e completamente riparato.

Questo palazzo in passato è stato il luogo di residenza della famiglia “Vakil”. Esso si compone di tre parti: il palazzo Vakil Almolk, il palazzo Vakil Al-Soltān e il palazzo Vakil Al-Mamālek in cui è presente un assortimento di elementi decorativi e un’architettura antica e storica.

L’edificio ha due ingressi: uno principale con una grande porta lignea e un altro nella parte del vicolo Vakil. Davanti agli iwān principali con soffitto a travi di legno che danno sul giardino (attuale parco), sono collocate colonne in pietra dal fusto tortile e sopra di esse è stato realizzato un tetto spiovente in stile kolāh farhangi (cappello europeo).

Le raffinate finestre reticolate e le belle lavorazioni a mattoni in questo palazzo sono le attrazioni più notevoli della progettazione di questo complesso.

L’hammam privato della famiglia Vakil è situato tra tre edifici e in esso sono state utilizzate le lavorazioni con pietra calcarea sulle pareti e negli spazi caldi e freddi del bagno per le decorazioni si è fatto uso di forme geometriche, di flora e fauna (per lo più dell’immagine del pavone).

L’acqua necessaria a questo complesso viene procurata da tre qanāt (canali sotterranei). Al centro del cortile principale c’è anche una vasca in pietra e accanto ad essa è collocata una piattaforma rivolta verso la qibla. Parti come alcuni cortili, un piccolo bazar, l’hammam e altre costruzioni utilizzate come edifici residenziali, commerciali e sanitari, sono stati aggiunti al termine della costruzione del palazzo.

Condividere