Informazioni utili

Informazioni utili

I DOCUMENTI E LE FORMALITÀ DOGANALI

Documenti necessari: passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di ingresso in Iran, con almeno 2 pagine libere consecutive, due foto tessera, il relativo modulo, il pagamento del costo del visto (60 euro), l’assicurazione per l’assistenza sanitaria e l’autorizzazione dall’ente competente in Iran.
Se si intende visitare l’Iran per turismo e per un periodo non superiore ai 14 giorni di permanenza è possibile ora richiedere il visto direttamente all’aeroporto di arrivo, previa compilazione di un formulario e presentazione di passaporto, due fototessera di 3×4 cm, biglietto di ritorno non oltre i 14 giorni dall’arrivo, la documentazione che confermi la prenotazione alberghiera e l’assicurazione per l’assistenza sanitaria.

Si consiglia comunque ad ottenere il visto prima di partenza rivolgendosi alle sedi del consolato a Roma e Milano.

VOLI

Sono operati da Turkish Airlines, Alitalia, Austrian Airlines, Qatar Airways, altre diverse compagne aeree e dalla compagnia di bandiera Iran Air.

IL FUSO ORARIO

Lancette avanti di 2 ore e 30 minuti rispetto all’Italia.

L’ABBIGLIAMENTO

Essendo una repubblica islamica, vi sono alcune regole da rispettare.

Per maggiori informazioni rivolgersi alla sede del consolato della Repubblica Islamica dell’Iran a Roma o Milano oppure all’istituto culturale dell’Iran a Roma.

LA LINGUA UFFICIALE

La lingua ufficiale è il persiano.

La conoscenza delle lingue straniere non è molto diffusa nelle città secondarie e nella provincia; nelle principali città, invece, la conoscenza dell’inglese è più diffusa.

LA MONETA

La moneta ufficiale è il Rial. 

Potete cambiare in banca, ma anche dai cambiavalute allo stesso cambio della banca, presso la reception dell’hotel.

Le carte di credito internazionali non sono, per il momento, riconosciute come mezzo di pagamento e le valute straniere più comunemente accettate per il cambio in Rial sono il dollaro USA, di taglio da 100$ e l’Euro.

L’ELETTRICITÀ

Tensione a 220 Volt.

Normalmente le prese sono di tipo europeo a 2 poli.

IL TELEFONO

Per chiamare l’Iran dall’Italia digitare lo 0098, seguito dal prefisso di zona senza lo zero iniziale e dal numero locale.

Per telefonare dall’Iran in Italia è necessario comporre il prefisso internazionale per l’Italia 0039 + il numero dell’abbonato da chiamare. l’Iran è collegato al sistema GSM dei telefoni cellulari (roaming) con utenze italiane con contratto (per le comunicazioni telefoniche e gli sms) e con schede prepagate (solo per sms), ma il collegamento non viene garantito con regolarità. Si raccomanda di verificare con il proprio operatore telefonico italiano la possibilità – e le modalità – di utilizzo della propria sim card italiana in Iran.
Generalmente negli hotel della capitale e le grandi città il servizio gratuito WIFI è a disposizione.

Nelle principali città del Paese è facile acquistare schede (sim card) di compagnie iraniane per telefonia mobile con servizio di sola telefonia e messaggi o valide anche per la navigazione, di cui si raccomanda di munirsi qualora si intraprenda viaggi all’interno del Paese.

I TRASPORTI

Le principali città dell’Iran sono servite da voli interni offerti da Iran Air.
La rete ferroviaria è piuttosto estesa e i treni sono comodi, veloci ed efficienti con le tariffe convenienti, ma i pullman restano il mezzo di trasporto più usato per gli spostamenti e sono molto comodi.

Macchine private dette Savari o taxi collettivi possono trasportare i passeggeri da una città all’altra; quasi tutti i taxi possono essere anche noleggiati privatamente.
Il mezzo più diffuso per spostarsi nella città è il taxi, collettivo ed economico.
Al momento d’arrivo all’aeroporto di Tehran (Imam Khomeini) ci sono i taxi che hanno prezzi prestabiliti per arrivare alla capitale.

Basta rivolgersi al chiosco all’uscita dall’aeroporto e informarsi per il costo.

LE VACCINAZIONI

Per entrare in Iran non è necessaria alcuna vaccinazione.

LO SHOPPING

I posti migliori per gli acquisti sono i bazar di Teheran, di Shiraz e di Isfahan.
Molti gli articoli interessanti: seta, tappeti persiani, oggetti in argento, tessuti ricamati, oggetti in ceramica o in vetro soffiato, oggetti smaltati o in legno intarsiato, miniature.

LE FOTO E I VIDEO

È importantissimo evitare di fotografare lungo le zone di confine e nei luoghi dove possono esserci installazioni governative civili e militari, ambasciate, uffici telefonici o posti di polizia.

Si consiglia rispetto e sensibilità nel fotografare la popolazione locale ed è consigliabile chiedere il loro permesso per evitare discussioni, soprattutto se si tratta di donne.

NUMERI UTILI – EMERGENZE

Polizia: 110 (ha operatori anche in lingua inglese).
Medico di emergenza: 115.
Vigili del fuoco: 125.
Incidenti stradali: 197.
Elenco telefonico: 118.
Pronto taxi: 133.
Ferrovie dello Stato: 139.
Servizio meteo: 134.
Rete stradale: 141.
Farmacie notturne: 191.
Prenotazione delle chiamate internazionali: 195.
Informazioni sui voli: 199.
L’aeroporto internazionale di Tehran (Imam Khomeini): 51001.
Iran Air: 9113333.
L’informazione per la valuta estera: 60992828.

caso d’urgenza il cellulare 09121035062 (per chiamate dall’Iran).

Soccorso stradale 021 6671 0710/4 (24 h).

Ambasciata della Repubblica Italiana a Tehran 0098-21-66726955/6