Ghel mâli o khare mâli (L’usanza di cospargersi con il fango)

L’usanza di cospargersi con il fango è una tradizione che l’etnia dei Lor osserva in diversi lamenti funebri tra cui in occasione della morte dei membri della famiglia o nelle cerimonie funebri religiose. Questa usanza ha luogo nel giorno di Âshurâ nel mese di Moharram nelle regioni dell’Iran occidentale nella zona dei monti Zagros, in particolare nelle regioni del Lorestân, Kermânshâh e Ilâm. Questo rito il giorno di Âshurâ allo stesso modo si osserva anche in alcune parti delle regioni del Khuzestân, Markazi e Hamedân. Questa usanza prevede che ognuno si cosparga tutto il corpo con del fango, persino la testa, il volto, la barba e il collo e reciti lamenti funebri.

Condividere