Il rito ahu ahu

Il rito ahu ahu

Il rito tradizionale “ahu ahu”si svolge nel villaggio di “Khurhe” nella regione Markazi nella notte alla metà del mese del Ramadan, in concomitanza con l’anniversario della nascita dell’Imam Hassan Mojtaba (A).
In questo rito i bambini e gli adolescenti del villaggio in gruppi di alcune persone si recano alle case degli abitanti e cantano una canzone folkloristica. Essi si rivolgono al figlio minore maschio della famiglia, uno dei giovani canta una canzone in suo nome e il resto del gruppo ripete la parte ahu ahu. Al termine della canzone il proprietario di casa oppure solitamente il figlio minore della famiglia porta al gruppo un po’ di frutta secca, dolci, denaro e dolciumi.
Se il proprietario porta in ritardo la frutta secca, la canzone citata viene cantata dal capogruppo nella stessa modalità precedente. In questa notte tutte le famiglie aspettano che i vari gruppi vengano a bussare alle loro porte.
Il significato di questo rito in realtà è una sorta di felicitazione e augurio per la nascita dell’Imam Hassan Mojtaba (A).