Il rito del donare il cibo in beneficenza

Il rito del donare il cibo in beneficenza

Il rito del donare il cibo in beneficenza

L’usanza di fare un voto è uno dei riti religiosi al quale si allude in tutte le religioni e noto a tutti i popoli del mondo. Nella società iraniana le persone fanno diversi voti per ottenere ciò a cui aspirano. L’usanza di fare voti è una tradizione antica e apprezzata tra i musulmani, in particolare tra gli Sciiti di tutto il mondo. Essa esiste tra i musulmani in giorni diversi, il mese di Moharram è tra i giorni in cui vengono fatti molti voti. Questa usanza per lo più ha il suo apice nella notte e nel giorno di Tâsu’â e Âshura. I cibi che vengono offerti in beneficenza sono: halim 1 , zuppe, shole zard 2, halvâ3 , khoresht gheyme 4 ecc..e coloro che li offrono e li consumano sono persone appartenenti a tutte le classi sociali, sia ricchi che poveri. Il rito e le tipologie del voto variano da regione a regione.


1- Sorta di porridge a base di frumento e carne consumato in genere a colazione.
2- Sorta di budino di riso allo zafferano e acqua di rose decorato con cannella e granella di pistacchi e mandorle servito come dessert.
3- Pasta densa dolce preparata con farina, burro, zucchero e acqua di rose.
4- Stufato a base di carne di agnello e lenticchie gialle.

Condividere

Il rito del donare il cibo in beneficenza