Il rito “Shâkhsi” (Shâh Hossein) “Vâkhsi” (Vây Hossein)

“Shâkhsi” “Vâkhsi” è un tipo di cerimonia religiosa che si svolge nei giorni del mese di Moharram nella maggior parte delle zone dell’Azerbaijân e si estende fino alla città di Tabriz. Questo rito dura da qualche giorno prima del mese di Moharram fino al decimo giorno di questo mese e alle ore dodici del giorno di Âshurâ. Nel dialetto turco dell’Azerbaijân, la gente chiama questo rito “skhâkhsi” che è l’abbreviazione della parola “Shâh Hossein”. Nel rito “shâkhsi”, i partecipanti muovono un tipo di bastone particolare usato per questa cerimonia del lutto (laddove prima si usava una daga o una spada) da terra fino alla punta dei capelli e quando il bastone si avvicina a terra, tutti insieme ad alta voce dicono “shâkhsi” (Shâh Hossein), mentre quando il bastone si avvicina alla loro testa tutti insieme di nuovo dicono “vâkhsi” (Vây Hossein). Così i partecipanti durante il lamento, mettono la loro mano sulla schiena dell’altro e con questo movimento, dimostrano la loro unione e fratellanza.