L’allestimento di una Saghakhane

L’allestimento di tekyeh dedicati alle cerimonie funebri nelle case private nella città di Borujerd e nelle zone intorno ad essa, vengono detti saghâkhâne (tabernacoli). Per fare ciò, una o qualche stanza di una casa viene rivestita con delle stoffe nere, e viene sistemato un pulpito di legno con qualche piccola lampada nel posto migliore della stanza. Le pareti del tabernacolo vengono decorate con ritratti dei grandi martiri sciiti e anche con poesie epiche in onore dell’Imam Hossein. Di solito questi tabernacoli sono presenti dal primo al decimo giorno del Moharram. Le case che lo racchiudono in ogni vicolo si distinguono per il fatto di avere una bandiera nera o verde all’ingresso e anche per le lampade decorative. In questi luoghi si recitano lamenti funebri e l’ospitante offre agli ospiti vari tipi di frutta, dolci e bevande calde e fredde. In questi giorni, anche in altre città vengono allestiti tabernacoli provvisori sui marciapiedi dove si offre cibo in beneficenza ai passanti.

 

Condividere