La novità editoriale

Il ruolo delle donne nell’Iran contemporaneo.

A partire dai più importanti avvenimenti degli ultimi 150 anni, le donne iraniane hanno svolto e svolgono tuttora un ruolo centrale all’interno della sfera pubblica e privata dell’Iran. Il libro di Sarah Scio’ dal titolo Il ruolo delle donne nell’Iran contemporaneo. Uno sguardo antropologico, frutto di una ricerca di dottorato durata tre anni, racconta, descrive, analizza e studia il ruolo delle donne nell’Iran contemporaneo. Uno sguardo differente da quello che normalmente viene presentato al pubblico, un volto nuovo che vuole descrivere la forza e il coraggio di molte donne iraniane che, quotidianamente, combattono per avere riconosciuti i loro diritti. Una lotta molto spesso silenziosa, altre volte pubblica e ridondante, che sta portando a un cambiamento sociale che, molto probabilmente, non ci si aspetta. Un racconto antropologico che parte dall’estremo sud est dell’Iran, nella provincia di Bam, che si sposta nel capoluogo di regione Kerman e che si conclude nella capitale Teheran. Storie di donne molto diverse tra loro, che raccontano l’Iran del cambiamento e della lotta per i diritti, dal loro punto di vista.

Sarah Scio’ è dottore di ricerca in “Politica, Politiche Pubbliche e Globalizzazione” presso l’Università degli Studi di Perugia. Nella prima ricerca antropologica si è occupata delle feste del maggio con particolare attenzione al Cantamaggio ternano, mentre in ambito internazionale ha svolto studi in Medio Oriente con specifica attenzione al rapporto tra le minoranze araba, cristiana e musulmana (a Gerusalemme) all’interno del difficile contesto socio-politico e internazionale della Palestina. Nel 2012 ha frequentato i corsi di Storia americana e di Governo e politica americana alla National Louis University di Chicago (USA) e al College of Saint Rose ad Albany (New York). Nel periodo compreso tra il 2014 e il 2017 si è recata in Iran per diverse ricerche sul campo. Attualmente studia e lavora nei Paesi Bassi.

 

Fonte: New Tuscia