Grotta Yakh Morad

Grotta Yakh Morad

La grotta Yakh Marād si trova nel villaggio di Azādbar nel distretto di Karaj (regione Alborz) e risale al periodo preistorico dell’Iran antico. La porticina di ingresso dell’antica grotta stratificata, che viene considerata una delle attrazioni naturali e misura 3 metri di lunghezza e 8 di altezza, si trova nelle alture delle montagne della zona e il percorso della grotta è solitamente in discesa e rivolto verso il basso tanto che alla fine, giungendo agli abissi della montagna, ci si trova di fronte a sorgenti ghiacciate sul suolo e a stallattiti porose.

L’altezza di questa grotta sul livello del mare è pari a circa 2640 metri. Nei mesi di esfand e farvardin nelle condizioni migliori si formano coni di ghiaccio molto belli . In una parte della grotta si vedono quattro piani con una dislivello superiore a 30 metri.

In passato questa grotta godeva di una particolare venerazione da parte della gente del posto al punto che gli abitanti della zona erano convinti che chiunque mangiasse i ghiacci presenti in essa entro l’anno successivo avrebbe realizzato il proprio obiettivo e di conseguenza l’avevano denominata yakh morād, ovvero ghiaccio dei desideri.

Gli antichi credevano nell’efficacia dei ghiacci della grotta per la cura dei malati, in particolare per l’infertilità delle donne e la presenza di vecchi lucchetti negli angoli di essa testimoniano quanto essa fosse ritenuta sacra. 

 

Condividere
Uncategorized