Stretto di Razyaneh

Stretto di Razyaneh

Lo stretto di Razyaneh è situato a 75 km nel sud della regione Ilām nei pressi del villaggio Chanārbāshi. Esso è un canyon rigoglioso stretto e profondo al cui interno scorre un fiume che ha origine dalla sorgente Sarāb Garm e le sue pareti, che hanno un’altezza compresa tra i 15 e i 30 metri, sono formate da pietra calcarea con un composto di carbonato di calcio. Questo stretto è stato chiamato Razyaneh dal nome del finocchietto selvativo (aneto) che cresce nelle vicinanze. La sua larghezza in alcuni punti si riduce anche di mezzo metro e ciò, insieme allo scorrere dell’acqua al suo interno, ha fatto sì che nessun animale possa vivere in questo luogo. In realtà esso possiede due ecostistemi, uno interno con piante semi-acquatiche ed uno esterno che, grazie alla vicinanza alla catena montuosa del deserto, è ricco di una grande varietà di piante tanto che 75 ettari di terreno di questo stretto sono stati considerati patrimonio naturale-nazionale.

Condividere
Uncategorized