Palazzo Shapuri

Palazzo Shapuri

La dimora Shapuri nella città di Shirāz (regione Fārs) risale al primo periodo Pahlavi, è stata costruita tra gli anni 1315 e 1310 dell’Egira solare e apparteneva a Abdolsāheb Shāpuri, uno dei commercianti importanti di Kazerun.

Il magnifico palazzo Shāpuri è stato progettato su due piani nello stile architettonico qajaro e con un approccio libero all’architettura in un giardino molto bello e storico di nome Shāpuri al cui centro una vasca pentagonale e i numerosi alberi hanno conferito un bell’aspetto a questo giardino persiano.

Nella facciata occidentale del palazzo si vedono colonne circolari lavorate a stucco e maiolicate con l’utilizzo di motivi  dell’epoca achemenide sulla facciata dell’iwān superiore. La presenza di 14 colonne simmetriche l’una accanto all’altra con decorazioni uniche in un ampio balcone è tra le caratteristiche a dimostrazione del fatto che questa casa rispetto a case simili a Shirāz è stata costruita diversamente.

All’interno di questo palazzo ci sono molte stanze ed ognuna ha una funzione particolare. Le innovazioni utilizzate nel giardino del palazzo Shāpuri lo hanno trasformato in un giardino persiano- europeo.

Oggi questo complesso viene utilizzato come ristorante o coffee shop con l’atmosfera del periodo qajaro e come location fotografica nel giardino e nel suo magnifico palazzo e anche per lo svolgimento di festival del cinema, organizzazione di mostre di opere artistiche e per cerimoniali.

Condividere
Uncategorized