Grotta Shāpur

Grotta Shāpur

La grotta di Shapur è situata a circa 6 km dallo stretto storico di Chugān  vicino alla città di Kazerun (regione Fārs) nel cuore di una montagna e per la collocazione della statua di Shāpur I (272-240 d.C.) alla sua entrata, è diventata nota con il nome di grotta di Shāpur.

Essa è alta oltre 7 metri dal livello del terreno e lunga circa un km. La lunghezza della sua entrata in passato era di 16 metri ma adesso, dopo avervi ricollocato la statua di Shāpur, è diventata più ampia ed misura circa 30 metri di larghezza e 20 di altezza.

Avvicinandosi alla grotta, la misura della larghezza e l’altezza dell’entrata diminuisce. Il livello della grotta ha alti e bassi ed al suo interno sono presenti cavità a forma di vasche.

Salire all’interno della grotta non era facile a causa della sua posizione sopra la montagna ma adesso questo livello è stato reso piatto e sono stati realizzati 230 scalini di pietra con ringhiere di ferro intorno ad essa per rendere agevole l’entrata.

La statua di Shāpur è stata realizzata da una stalagmite colossale che era presente in questa grotta e nonostante siano passati 1700 anni è ancora in piedi ed è l’unica statua rimasta dell’antichità che è alta circa 7 metri.

All’entrata della grotta ci sono due iscrizioni su pietra di cui una è la traduzione dell’epigrafe di Shāpur a Naqsh-e Rajab e l’altra spiega il metodo della re-installazione della statua.

Condividere
  • 3
    Shares
Uncategorized