Casa Behnam

Casa Behnam (Ghadaki)

La Casa Behnam Ganjei è un edificio situato a Tabriz risalente agli ultimi anni della dinastia degli Zand e all’inizio di quella qajara che durante il regno di Naser Al-Din Shāh Qājār fu rinnovato e abbellito con dipinti. Questo palazzo è composto da una costruzione principale, (residenza invernale) da una più piccola (residenza estiva) e da due corti interne ed esterne. L’esterno ha un salone (a sette porte), una sommità e una stanza dove nel lato settentrionale è situato un cortile. Nel salone con la finestra saliscendi, che ha un iwān colonnato con decorazioni in stucco, vi sono affreschi molto belli sulle pareti e sui soffitti. Anche le decorazioni e i dipinti presenti negli archetti, nel caminetto del salone e nelle stanze adiacenti sono notevoli. Nella facciata sud esterna è visibile anche uno spazio composto da una terrazza estiva con colonne, capitelli in stucco con moqarnas (ad “alveoli”,decorazione originata dalla suddivisione della superficie delle nicchie angolari in numerose nicchie più piccole) e anche un ingresso e qualche altra stanza. Nell’ala est e ovest, il cortile esterno è limitato alle pareti arcate. L’andaruni della casa si trova nella parte più a nord dell’edificio i cui estremi hanno formato stanze nella parte est e ovest e che dominano il cortile dell’andaruni. Il tetto delle stanze viene utilizzato come veranda. Questa parte dell’edificio possiede anche un sotterraneo le cui stanze sotto il salone venivano utilizzate come residenza estiva e le altre stanze come magazzino e cucina. L’imponente pianta di questo edificio è di 840 metri quadrati e l’area del suo terreno di 900. Questa costruzione viene considerata come parte della facoltà di architettura dell’Università dell’arte islamica di Tabriz.

Condividere
Uncategorized