Casa Borujerdi

Casa Borujerdi

Questa dimora si trova nella città di Kashan nelle vicinanze dell’hammam omonimo. La casa Borujerdi, sulla base di quanto riportato nelle iscrizioni dell’edificio, fu costruita negli anni tra il 1875 e il 1892.
L’edificio è stato fatto costruire da Hajj Seyyed Ja‘far Natanzi importatore di merci da Borujerd a Kashan. La realizzazione di questo complesso (comprendendo sia le opere interne sia quelle esterne) andò per le lunghe, tanto che il suo completamento volle circa 18 anni a partire dalla data di inizio dei lavori. Nel corso della costruzione furono impiegati più di 150 persone tra muratori, stuccatori, vetrai e altri artigiani.
Questo splendido palazzo, nel suo genere, è considerato uno dei capolavori dell’architettura iraniana delle case di abitazione e per le sue peculiarità architettoniche è riconosciuta come una delle migliori case degli ultimi due secoli.
L’ingresso alla casa conduce attraverso un atrio e un gholam-neshin stanze di servizio? (con mezzelune poligonali e alcuni lucernai nel soffitto) e un corridoio relativamente lungo, al fronte settentrionale dell’edificio. Nella parte limitrofa alla porta di accesso al corridoio vi è una stanza shah-neshin decorata a stucco con cinque porte. Di fronte a questo shah-neshin vi è un’ampia loggia, un aftab-gir e sar baz. Ai due lati del cortile/loggia sono collocate due stanze simmetriche abbastanza piccole per l’inverno.
Nella parte nord-orientale del palazzo vi è la cucina le cui pareti sono fornite di nicchie e ripostigli/mensole e cassettoni per i piatti e gli altri oggetti necessari per cucinare.
Nella parte occidentale del palazzo vi è una piccola loggia coperta. Nel cortile antistante la parte orientale del palazzo – che comprende altre stanze e logge coperte – vi sono delle scale di collegamento tra i piani e i sotterranei.
I sotterranei consistono in un ampio spazio alle cui pareti sono stati collocati ampi armadi con sportelli di legno reticolati e anche nella parte inferiore delle pareti si possono vedere delle cavità/celle/contenitori reticolati.
Ai due lati dell’edificio principale, nella parte meridionale del complesso, vi sono due scale di ingresso. Questa parte del palazzo ha una loggia molto grande con un soffitto molto alto che nobili/sovrasta della stanza di soggiorno dei nobili. La pate posteriore che si trova.

Condividere
Uncategorized