Grotta Markharal

Grotta Markharal

La grotta Markharal si trova nel sito storico-culturale di Bisotun (regione Kermānshāh) e risale all’epoca del Paleolitico medio. Negli scavi eseguiti nella grotta Markharal o Kher che è situata a nord-est della grotta Shekārchiān, sono stati rinvenuti strumenti in pietra e ossei, resti di animali, carbone, terracotta e altri esempi e l’antichità delle opere ritrovate prosegue fino all’epoca sasanide.

La regione Kermānshāh che è collocata tra le catene degli Zagros e in una zona montuosa, possiede numerosi rifugi e grotte naturali come: la grotta Anār di Bisotun, la grotta Mardudar (alle pendici del monte Bisotun e a nord della grotta Shekārchiān ), la grotta Shekārchiān (sopra la statua di Ercole a Bisotun),la grotta Mar Tārik (ai piedi del monte Bisotun e a nord della grotta Markharal), la grotta Mar Āftāb (alle pendici del monte Bisotun e tra le grotte Mar Tārik e Mardudar), la grotta Zilou (nella montagna Ālivār a nord-ovest di Kermānshāh), la grotta Do Ashkaft (a nord della città di Kermānshāh, ai piedi del monte Mivaleh), la grotta Parāu o Paru (nel monte Parāu, a nord di Kermānshāh), la grotta (rifugio in pietra) Varvāsi (a nord di Kermānshāh), la grotta Gabbeh o Ghabe (a nord di Kermānshāh), la grotta Ghuri Ghal’e, la grotta Āsāngarān (a nord-ovest dei monti Parāu), la grotta Āvazā o Ābzā (a nord della città di Kermānshāh), la grotta Amrvaleh (città di Sahneh), la grotta Ratil (nel tratto Kermānshāh-Karand-Rijāb), la grotta Kāvāt (sulla strada Kermānshāh-Pāveh e nella zona di Avarāmān), la grotta di Kol va Sal (a nord della città di Sahneh), la grotta Mar Div, la grotta Nareh Kāni (nella montagna Dālāhu) ed infine la grotta Vazmeh (nella città di Islam Ābād Gharb).

Condividere
Uncategorized