Edificio di Bisotun

L’edificio di Bisotun

L’edificio di Bisotun si trova sotto l’antica strada che da Hamedān conduce a Kermānshāh (regione omonima) e risale all’epoca sasanide. Esso, che è situato a nord del caravanserraglio safavide di Bisotun e di fronte a Farhādtarāsh, ha una pianta quasi rettangolare ed è costituito da due parti, est e ovest, collegate tra loro.

La facciata delle mura dell’edificio è stata costruita con blocchi di pietra levigata e la parte interna delle pareti con i resti e malta di gesso. Su alcuni blocchi di pietra sono incisi simboli degli scalpellini sasanidi.

Gli scavi archeologici mostrano che questo edificio non venne mai completato nel periodo sasanide, fu lasciato a metà poiché furono costruite soltanto le mura perimetrali. Gli storici tuttavia affermano che Khosrow Parviz aveva intenzione di portare a termine questo palazzo ma non vi riuscì mai.

Nel periodo ilkhanide, con la costruzione di 64 stanze all’interno dell’edificio, venne utilizzato come caravanserraglio.

Condividere
Uncategorized