Mausoleo Teimouri

Mausoleo Teimouri

Il mausoleo Teimouri si trova accanto a Dah Ziārat vicino alla cittadina di Shirvān (regione Khorāsān settentrionale). L’edificio della tomba risale al periodo timuride, intorno all’anno 785 dell’Egira lunare.

Alcuni lo attribuiscono a “Eid Khāje”, uno dei famosi generali di Amir Teimour Gorgāni, altri al figlio di Teimour e la maggior parte allo Sheikh Teimour.

L’edificio con cupola del mausoleo è in adobe e la sua facciata esterna è ottagonale mentre la parte interna è quadrata. Questa presenta lavorazioni a stucco e sopra i portali tutto intorno è di colore turchese; i motivi ornamentali in gesso e le iscrizioni circondano tutto il mausoleo, sopra alle porte molto grandi dell’edificio si vedono bei lucernari e in un angolo della finestra pareti miste di argilla e paglia, disegni di cavalieri nemici e di un cipresso rosso ocra.

Anni prima è stata portata alla luce la cripta dell’edificio e il muro che la circondava. Per mezzo di scale in pietra si può anche raggiungere il tetto. In passato sopra il sepolcro c’era una pietra nera. In alcuni punti questo edificio è stato rinforzato con il legno.

Il mausoleo, che è situato nella parte nord-est rispetto all’Imāmzādeh Hamzeh Rezā (A), sotto ha dei tunnel laterali molto ampi.

Il nome Shirvān è da attribuire alla figura di leone la cui forma si osserva alle pendici nord del monte Shir e secondo antiche usanze per cui molte delle città venivano attribuite ad uno dei re, essa è da ascrivere ad Anushirvān.

Condividere
Uncategorized