Hammam dell’edificio storico di Asef

Hammam dell’edificio storico di Asef

L’hammam dell’edificio storico di Āsef si trova nella casa dei Curdi (palazzo storico di Āsef) nel centro della città di Sanandaj (regione Kurdistān), è stato edificato all’incirca in epoca qajara ed ha avuto soltanto un utilizzo privato da parte della famiglia Āsef.

La costruzione dell’edificio risale a tre periodi, safavide, qajaro e pahlavi. Questo bagno pubblico,  uno degli hammam storici più belli del Kurdistān, in stile architettonico di Esfahān con belle decorazioni in pietra calcarea, piastrelle in mattone crudo smaltate di colore celeste, sei colonne in pietra dai fusti tortili, è stato edificato in totale armonia con lo stile degli hammam iraniani nel lato sud-ovest dell’edificio.

Essendo interamente privato e a disposizione dei membri della famiglia, le sue misure risultano ridotte rispetto ad hammam simili. Esso si compone di varie sezioni come il portale, il corridoio, il khazineh, la fontana di acqua aggiunta, la toilette e lo spogliatoio, il frigidarium e il calidarium e le colonne dai fusti tortili.

Il metodo di approvvigionamento idrico dell’edificio di Āsef è tradizionale e degno di nota: l’acqua necessaria è procurata da una catena di qanāt (canali sotterranei) che scorre da ovest di Sanandaj attraverso tubi di terracotta (e tubi nuovi di acciaio). È stato realizzato anche un ambiente accanto al vestibolo di entrata il cui compito è quello di regolare e distribuire in modo adeguato l’acqua.