Mausoleo Chehel Dokhtaran

Mausoleo Chehel Dokhtarān

Il mausoleo Chehel Dokhtarān (lett: delle quaranta ragazze) o torre Chehel Dokhtar o ancora santuario Chehel Dokhtarān  si trova nella città di Dāmghān (regione Semnān). Questo momumento storico risale all’anno 1054; all’inizio era fatto di adobe crudo e con il passar del tempo fu costruito ex novo e edificato in uno stile simile alla torre Toghrol di Rey e all’obelisco di Rādkān.

Un gruppo di storici ritiene che il nome chehel dokhtar o chehel dokhtarān si possa attribuire all’epoca pre-islamica. Questo edificio in mattoni con il tetto di forma circolare grazie alla sua solidità è rimasto integro e non presenta tracce di rovina.

All’esterno di questa torre c’è un’iscrizione la cui lettura risulta molto difficile, inoltre sopra la piccola porta si trova un’epigrafe in stucco che mostra il nome del costruttore di questo monumento storico.

La pianta interna della torre è a forma di cerchio e anche il suo corpo centrale come la facciata esterna è di forma cilindrica. La parte interna della torre è rivestita da una copertura a forma di cupola e al centro di essa si nota una fessura che è stata ostruita.

L’intera superficie è rivestita di stucco e la parte del pavimento con il mattone. Al centro della torre si trova un sepolcro semplice di stucco il cui proprietario non è noto.

Condividere
Uncategorized