Santuario dell’Imamzadeh Yahya

Santuario dell’Imāmzādeh Yahya

Il santuario dell’Imamzadeh Yahya , figlio dell’Imam Musa Ben Ja’afar (A) si trova nel centro storico della città di Semnān (regione omonima). La grande cupola del mausoleo che si erge sopra il santuario risale all’ottavo secolo e al periodo mongolo.

Il complesso di questo santuario comprende una grande cupola a forma di cipolla con piastrelle turchesi, l’iwān maiolicato, il santuario, il cortile, arcate cieche con piastrelle azzurre, il portico e il corridoio.

Nell’ala nord del santuario dell’Imāmzādeh Yahya ci sono i sepolcri di oltre 270 martiri della rivoluzione islamica del 1357 originari di Semnān e agli otto anni di difesa della guerra imposta dall’Iraq all’Iran. Nell’iwān del mausoleo di questo Imāmzādeh ci sono anche sepolcri di molti autorevoli clerici della città.

L’Imāmzādeh Yahya può essere considerato il centro religioso di Semnān; la scuola teologica Sādeqieh della città, la moschea Jām’eh, la moschea dell’Imam, il tekkye Pahneh e il grande hosseniyeh sono situati nei dintorni di questo luogo di pellegrinaggio.

Condividere
Uncategorized