Nawrouz

Nawrouz

Inserita nel 2016 nell’elenco dell’UNESCO del Patrimonio Culturale immateriale dell’Umanità

Il nuovo anno è spesso un momento in cui le persone desiderano prosperità e nuovi inizi. Il 21 marzo segna l’inizio dell’anno in Afghanistan, Azerbaigian, India, Iran (Repubblica islamica di), Iraq, Kazakistan, Kirghizistan, Pakistan, Tagikistan, Turchia, Turkmenistan e Uzbekistan. Viene chiamato Nauryz, Navruz, Nawrouz, Nevruz, Nooruz, Novruz, Nowrouz o Nowruz che significa “nuovo giorno” quando una varietà di rituali, cerimonie e altri eventi culturali si svolgono per un periodo di circa due settimane. Un’importante tradizione praticata in questo periodo è unirsi attorno al “Tavolo”, decorato con oggetti che simboleggiano la purezza, la luminosità, il sostentamento e la ricchezza, per gustare un pasto speciale con i propri cari. Vengono indossati abiti nuovi e vengono fatte visite a parenti, in particolare anziani e vicini. I regali vengono scambiati, soprattutto per i bambini, con oggetti realizzati da artigiani. Ci sono anche spettacoli di strada di musica e danza. Queste pratiche manifestano la diversità , la ricchezza e la tolleranza culturale iraniana  e contribuiscono alla costruzione della solidarietà e della pace della comunità. Sono trasmessi dalle generazioni più vecchie a quelle più giovani attraverso l’osservazione e la partecipazione.

VEDI ANCHE

 

Condividere