“Alla ricerca di Farideh” rappresenterà l’Iran agli Oscar 2020

Farideh parte per l’Iran alla ricerca dei suoi genitori biologici.

Alla 92ma edizione degli Academy Awards  OSCAR, il film alla ricerca di  Farideh di Azadeh Mousavi e Kourosh Ataee racconta la storia di una bambina cresciuta nei Paesi Bassi che a 40 anni decide di trovare i suoi genitori biologici in Iran.

Nonostante la resistenza dei suoi genitori adottivi, parte per un viaggio in Iran, un paese che ha visto l’ultima volta da piccola, in cerca dei suoi genitori naturali.

Il film, presentato quest’anno nella sezione Talents alla Berlinale e che ha ottenuto il plauso in diversi eventi cinematografici iraniani, è stato scelto da un comitato di professionisti dell’industria cinematografica iraniana tra 10 possibili candidature agli Oscar.

Alla ricerca di Farideh ha prevalso sulle due alternative in lizza per la kermesse americana: Castle of Dreams del veterano Reza Mirkarimi e il thriller sulla dipendenza dalla droga Just 6.5, diretto da Saeid Rustai: un film che ha battuto tutti i record nei botteghini locali e che sarà presentato in anteprima internazionale a Venezia.

Nel 2016, all’89° edizione degli Academy Awards, il film The Salesman di Asghar Farhadi ha vinto un Oscar nella categoria miglior film straniero. É stata la seconda volta per una pellicola iraniana, e una seconda volta anche per Farhadi, che aveva già trionfato con il dramma A Separation nel 2013.

La prossima edizione degli Oscar si terrà il 9 febbraio 2020.

Condividere
  • 5
    Shares