Riso chelo

Riso Chelo

Ingredienti per 4 persone

• 6 tazze di riso Basmati
• 8 tazze di acqua
• Sale
• Olio di oliva
• ½ cucchiaino di pistilli di zafferano polverizzati e disciolti in 4 cucchiai di acqua calda.
• ½ vasetto di yogurt bianco intero
• Rosso d’uovo (facoltativo)

Preparazione

Lavate il riso, risciacquandolo in acqua inizialmente fredda e via via più tiepida fino a che non resta limpida. Se avete tempo a disposizione, lasciatelo in ammollo in acqua tiepida una o due ore, in questo modo il riso risulterà più digeribile.
Ponete in una pentola antiaderente dal fondo largo l’acqua e due cucchiaini di sale e fate levare il bollore. Aggiungete il riso e fatelo bollire pochi istanti a fiamma vivace, rigirando gentilmente. I tempi di questa operazione variano tantissimo a seconda della qualità del riso. Assaggiate e scolate il riso quando sta per raggiungere la metà cottura. Risciacquatelo in un colapasta sotto un getto di acqua tiepida e mettetelo da parte.
In una ciotola sbattete 4 cucchiai di olio, 2 mestoli di riso, ½ vasetto di yogurt, ½ tazza di acqua tiepida e 1 cucchiaio dell’acqua in cui avete disciolto lo zafferano (volendo è possibile aggiungere a questo mix anche un rosso di uovo sbattuto). Disponete quanto preparato sul fondo della pentola, dove cuocendo costituirà una crosta croccante e dorata, il cosiddetto tah dig (in iraniano « fondo della pentola ») che potrete servire a parte o lasciare insieme al riso. Alternative gustose allo yogurt per il tah dig possono essere una patata tagliata a fette oppure delle fette di pane tipo kabab e delle foglie croccanti di lattuga con cui foderare il fondo della pentola prima di disporvi il riso.
A questo punto versate il resto del riso nella pentola disponendolo in modo da formare un cono con la base sul fondo e lasciare quindi spazio libero per quando si gonfierà. Forate il cono qua e là con il manico di un mestolo di legno per permettere al vapore di fuoriuscire e al riso di asciugarsi perfettamente anche all’interno.
Alzate la fiamma e fate cuocere in questo modo per i primi 6′, dopo di che irrorate il riso con mezza tazza di acqua fredda mescolata a 2-3 cucchiai d’olio. Aggiungete il resto dell’acqua in cui avevate sciolto lo zafferano. Abbassate la fiamma al minimo, in coperchiate e fate cuocere per 50′. Cuocendo il riso sul fornello a gas
È bene utilizzare una reticella spargifiamma e avvolgere il coperchio della pentola con un panno per assorbire l’umidità.
Per scodellare il riso ormai cotto con la sua crosta, immergete la pentola ancora coperta per 5′ in acqua fredda. Quest’operazione faciliterà il distacco della crosta dal fondo della pentola. Per completare infine la preparazione di un buon chelo, colorate qualche manciata di riso ormai cotto con il resto dello zafferano stemperato in acqua calda e disponetelo in cima al rimanente riso I bianco. A parte servite del burro in una burriera.

Condividere
Uncategorized