L’arte Drammatica Rituale di Ta’zīye

L’arte Drammatica Rituale di Ta’zīye

Inserita nel 2010 nell’elenco dell’UNESCO del Patrimonio Culturale immateriale dell’Umanità.

Ta’zīye (o Ta’azyeh) è un’arte drammatica rituale che racconta eventi religiosi, storie storiche e mitiche e racconti popolari. Son quattro elementi che formano quest’arte drammatica : poesia, musica, canto e movimento. Alcun spettacoli hanno fino a cento ruoli, suddivisi in personaggi storici, religiosi, politici, sociali, soprannaturali, reali, immaginari e fantasia. Ogni dramma di Ta’zīye è individuale, con soggetto, costumi e musica propria. Gli spettacoli sono ricchi di simbolismo, convenzioni, codici e segni compresi dagli spettatori iraniani e si svolgono su un palco senza luci o decorazioni. Gli attori sono sempre maschi, con ruoli femminili interpretati da uomini, e la maggior parte sono dilettanti che si guadagnano da vivere con altri mezzi ma si esibiscono per ricompense spirituali. Mentre Ta’zīye ha un ruolo di primo piano nella cultura, nella letteratura e nell’arte iraniane, anche i proverbi di ogni giorno sono tratti dalle sue opere rituali. lo svolgimento di quest’arte aiuta a promuovere e rafforzare i valori religiosi e spirituali, l’altruismo e l’amicizia preservando antiche le tradizioni, cultura nazionale e mitologia iraniana. Ta’zīye svolge anche un ruolo significativo nel preservare l’artigianato associato, come la produzione di costumi, la calligrafia e la fabbricazione di strumenti. La sua flessibilità l’ha portato a diventare un linguaggio comune per diverse comunità, promuovendo la comunicazione, l’unità e la creatività. Ta’zīye viene trasmesso facendo passaparola dal maestro all’alunno.

 

VEDI ANCHE

 

Condividere