Museo della città di Marāgheh

Museo della città di Marāgheh

Il museo di Marāgheh si trova nell’omonima città (regione Azerbāijān orientale), è stato fondato nell’anno 1363 dell’Egira solare e nel 1375 ha iniziato la sua attività come museo specializzato nell’epoca ilkhanide.

L’edificio che lo ospita per il fatto di trovarsi accanto al mausoleo di Ohadi Marāghei (noto poeta del settimo e degli inizi dell’ottavo secolo dell’Egira lunare), è stato costruito nello stile architettonico tradizionale ed è diventato noto con il suo nome.

Le opere esposte in questo museo risalgono al primo millennio a.C. e alle epoche dei Parti e dei Sasanidi e sono in mostra in sezioni separate:

-Sezione della terracotta

In questa parte sono conservate preziose opere in terracotta relative ai resti del centro storico della città di Marāgheh, le zone circostanti e altri musei del paese che comprendono: ciotole, piatti, bicchieri e tipi di stoviglie ornamentali nella cui decorazione si è fatto uso di disegni geometrici, fiori e foglie islimi, animali, immagini umane, epigrafi e della combinazione tra di essi.

-Sezione delle monete

In questa parte è conservata una collezione di vari tipi di monete ilkhanidi d’oro (per le feste), d’argento (per il commercio e i commercianti), e di rame (per lo scambio quotidiano) con disegni e calligrafie varie con contenuti di credenze diverse fra cui il disegno della croce cristiana, la stella di David ebrea e il leone e il sole dell’Iran pre-islamico.

-Sezione del vetro

In questa parte sono conservate varie tipologie di opere in vetro realizzate con metodi diversi come: la soffiatura libera, la soffiatura nello stampo (stampaggio) l’intaglio, le figure aggiunte nelle forme della caraffa, della stalattite, della bottiglia, dei contenitori per conservare le medicine ecc..

-Sezione del ferro

In questa parte sono conservate opere metalliche come: spade, recipienti per cucinare, lampade a olio e candelieri decorati con la tecnica dell’incisione e della colatura.

-Sezione dei libri

In questa parte sono conservate opere scritte come: pagine di Corani preziosi a cura di di Yaqut al-Musta’simi, esempi di Corani con decorazioni d’oro ecc..

La posizione del mausoleo di Ohadi Marāghei nell’area interna di questo museo lo ha reso un luogo di raduno degli amanti della poesia e della letteratura e il museo stesso è anche a disposizione come fonte di studio e di ricerca per studiosi e visitatori.

Nella città di Marāgheh si trova anche il museo delle pitture rupestri dove sono esposte opere come: lapidi a forma di culla, di cassa e di letto, mufloni in pietra e pietre con disegni ornamentali e geometrici..

Condividere