Museo dei fratelli Omidvar

Museo dei fratelli Omidvar

Il museo dei fratelli Omidvar si trova nella sezione nord-ovest del complesso storico-culturale di Sa’d Ābād e il suo edificio appartiene al periodo qajaro. Questo museo comprende quattro stanze con la facciata in mattoni rossi e belle lavorazioni a stucco che erano il luogo di ricovero dei calessi e la stanza di riposo dei conducenti. L’edificio, dopo la rivoluzione islamica, venne ricostruito e restaurato e inaugurato con il nome dei primi giramondo iraniani.
I fratelli Omidvār, Isa e Abdollah, dopo tre anni di studio, nel 1333 (Egira solare) iniziarono il loro viaggio con l’intento di vedere i posti sconosciuti del mondo partendo dal loro luogo di nascita con una somma pari a circa 90 dollari.
Grazie all’allestimento di mostre delle loro scoperte di viaggio nelle diverse zone del mondo, la stesura di articoli per riviste autorevoli mondiali e all’organizzazione di conferenze nelle più grandi Università del mondo, riuscirono a procurarsi il resto della spesa delle loro esplorazioni.
Nei primi sette anni girarono quattro continenti a bordo di due motociclette. Il risultato del loro viaggio durato dieci anni in 99 paesi di cinque continenti è costituito da migliaia di fotografie, film, articoli di artigianato da vari posti del mondo e un grande numero di articoli e ricerche scientifiche.

Condividere