Palazzo e giardino di Rāmsar

Palazzo e giardino di Rāmsar

Il palazzo reale di Rāmsar o palazzo di marmo si trova nella omonima città (regione Māzandarān) e fu costruito per volontà di Rezā Shāh Pahlavi nell’anno 1937 e fino alla rivoluzione islamica nel 1979 veniva utilizzato come residenza della famiglia reale.

L’edificio del palazzo, di forma rettangolare in stile architettonico europeo, è situato in un giardino che ha una superficie di 60000 metri quadrati. L’edificio di marmo bianco con un iwān dotato di 4 colonne, è stato ricavato da un unico blocco marmoreo e ai due lati della scalinata dietro il palazzo sono state collocate due statue di marmo raffiguranti una tigre.  

All’entrata dell’edificio c’è un salone centrale e le porte delle stanze adiacenti danno su di esso. Nel soffitto della terrazza, nella sala, nelle stanze principali e nella distanza tra le pareti e il soffitto, si possono ammirare lavorazioni a stucco che rappresentano animali, piante, e volti umani.

Nella vasca circolare davanti al palazzo ce ne è anche una di colore celeste in cui si trovano alcuni pesci dello storione come elemento decorativo. Nel palazzo di Rāmsar sono presenti altri cinque edifici: l’hammam, il magazzino e le stanze di servizio, quelle per la servitù e per la sorveglianza; l’hammam antico del palazzo è stato utilizzato soltanto all’epoca di Rezā Khān ed era composto da un khazineh di acqua calda, uno di acqua fredda, uno spogliatoio, la vasca dello spogliatoio e la fonte del suo calore veniva procurata da una calorifero bruciando la legna e la sua acqua era assicurata dalla fonte situata a sud-ovest del cortile.

Questo palazzo ancora adesso con il nome di “Tamāshāgāh Khazar” (lett: Belvedere del Mar Caspio) in qualità di museo espone oltre 470 oggetti storici con un’antichità da 100 fino a 3000 anni come: arredi, tappeti e tende di seta, candelieri e vetrine antiche, statue pregiate di bronzo e di marmo, quadri di artisti di fama mondiale ecc..

Nel cortile esterno del palazzo che insieme agli edifici adiacenti è considerato tra le attrattive turistiche, fino al mare è stato creato un grande giardino con vari tipi di piante rare.
 

VEDI ANCHE

 

20-Mazandaran

Condividere
Uncategorized