Riso eslamboli al pomodoro – Estamboli polo

Ingredienti per 6 persone

• 500 g di riso Basmati
• Qualche cucchiaio di olio o burro chiarificato
• 1 cipolla finemente tagliata
• 4 spicchi d’aglio
• 450 g di carne di pollo senza pelle ne ossa a piccolissimi pezzi, oppure carne di vitello o manzo o agnello (che può essere macinata)
• 1 melanzana grande, pelata e affettata (a cui è stato preventivamente tolto l’amaro)
• 3 cucchiai di concentrato di pomodoro
• 6 pomodori freschi, pelati e ben schiacciati oppure 1 barattolo di passata di pomodoro
• Sale
• Curcuma
• Cannella
• Pepe (a vostro gusto)
• 1 cucchiaino di pistilli di zafferano polverizzati e disciolti in acqua calda.

Preparazione

Lavate il riso. In una padella scaldate 2 cucchiai di olio, aggiungete le cipolle e fatele imbiondire; quindi aggiungete l’aglio e la carne e rigirate a media fiamma finché la carne non ha completamente cambiato colore. Aggiungete la melanzana e fatela cuocere per 5′; unite il pomodoro, il concentrato, sale, pepe, curcuma e cannella, coprite con un coperchio e a fiamma bassa cuocete per circa 20′.
Nel frattempo portate a bollore in una pentola antiaderente a bordi alti e fondo largo dell’acqua salata. Immergetevi il riso e fatelo cuocere qualche minuto fino a metà cottura (il tempo varia da 2 a 5′ a seconda della qualità del riso regolatevi assaggiando e scolatelo quando è ancora molto al dente). Risciacquatelo con acqua tiepida. Se desiderate che si formi la crosta di riso dorata e croccante sul fondo della pentola (Tah dig), miscelate mezza tazza di acqua, 4 cucchiai di olio, un po’ dello zafferano disciolto in acqua e poco sale sul fondo della pentola vuota da dove avete scolato il riso. Disponetevi sopra due mestoli di riso scolato, livellandolo con una spatola, quindi uno strato della carne stufata con le verdure, e successivamente di nuovo uno strato di riso alternativamente a uno strato di carne, terminando gli ingredienti e dando loro all’interno della pentola una forma piramidale. Coprite e fate cuocere su fiamma moderata per 10′. Mescolate 2 cucchiai di acqua fredda a 4 di olio e irroratevi il riso. Aggiungete anche il resto dell’acqua con lo zafferano che avevate preparato. Avvolgete il coperchio della pentola con un panno e chiudete bene affinché il vapore non fuoriesca e il panno asciughi la condensa. Riducete al minimo la fiamma e utilizzate uno spargifiamma. Lasciate cuocere per 40′. Togliete il riso dal fuoco e per far meglio staccare la crosta immergete la pentola coperta in due dita di acqua fredda che avrete raccolto nel lavandino. Togliete il coperchio, capovolgete il riso ormai pronto in un piatto piano da portata e servite caldo.

Condividere
Uncategorized