I dipinti della casa del caffè

I dipinti della casa del caffè

I dipinti della casa del caffè sono un tipo di pittura iraniana a olio.
I cantastorie hanno un ruolo importante nel descrivere queste abilità artistiche; essi di solito narrano storie marziali, religiose e conviviali relative ai dipinti.
Questo tipo di pittura raggiunse il suo apice alla fine dell’epoca Qajar, in concomitanza con il periodo in cui stava per affermarsi la rivoluzione costituzionale in Iran. L’inzio di questa arte si rifà alla lettura delle storie, alla commemorazione in versi elegiaci e alla recitazione della tazieh in Iran che ha una lunga tradizione antecedente alla diffusione delle case del caffè e del tè.
Questo tipo di pittura costituì un fenomeno nuovo nella storia artistica dell’Iran; è una combinazione di valori religiosi e patriottici che rappresenta i mirmidoni delle epopee, l’altruismo dei leader religiosi, i dodici Imam così come gli atleti eroici nazionali. Molti di questi dipinti rappresentano l’Āshurā e le storie dello Shāhnāmeh.
Quando si affermò la rivoluzione costituzionale, si diffuse una grande consapevolezza nei pensieri del popolo e il numero di persone in cerca di libertà aumentò notevolmente. Una volta che questa arte popolare fu rimessa in uso, le storie epiche, religiose e le guerre nazionali per la libertà, divennero un mezzo per rendere le persone consapevoli spingendole a lottare.
A quel tempo i pittori delle case del caffè fecero dei dipinti così notevoli che questa arte in seguito divenne popolare nella società. Anche i panegiristi così come i narratori leggevano storie con l’aiuto di questi dipinti nelle hussanyeh, nei tekyeh e nelle case del caffè che ebbero un ruolo enorme nel mantenere vivi questi eventi.

 

VEDI ANCHE

 

Artigianato

Condividere