03-bushehr

Regione bushehr

Contesto geografico

La regione di Bushehr, situata nel sud-ovest dell’Iran, è una delle zone più a sud del paese. Con i suoi 625 km di frontiera marittima è la regione che ha il confine più esteso con le azzurre acque del Golfo Persico. Il capoluogo della regione è la città portuale di Bushehr e gli altri importanti centri abitati sono: Ahram, Borazjan, Deyr, Deylam, Kangan, Gonaveh e Khormoj. Questa regione presenta due zone geografiche, una è pianeggiante mentre l’altra è montuosa.

Clima

Il clima della regione nella striscia adiacente al mare è caldo-umido, mentre le zone interne appartengono all’ambiente desertico, ovvero caldo-secco.

Storia e cultura

Le più antiche attestazioni riguardo la sedentarietà nei territori di Bushehr risalgono all’epoca degli Elamiti e di altre civiltà della Mesopotamia. Essendo un territorio adatto per fondare porti e basi marittime, i sovrani elamiti si servirono a lungo della zona di Bushehr. Nel periodo dei Medi, agli inizi dell’VIII secolo a. C., la regione faceva parte dei territori sud-occidentali del loro impero e rappresentava la quattordicesima satrapia durante il regno di Hukhshatre. Nel passato Bushehr venne chiamato con diversi nomi: Liyan, Reyshahr, Rashahr, Entakiye, Bandar-e Naderi o Abu Shahr. Il Golfo Persico e la regione di Bushehr, per il motivo della loro posizione geografica e dell’importanza economica, nel corso della storia da sempre hanno attratto l’attenzione di numerose nazioni e governi sia per la diffusione delle loro merci, sia per l’espansione del proprio potere politico.

Cucina locale

Vista la vicinanza al mare e la pesca abbondante, la maggior parte dei piatti tradizionali di questa regione sono a base di pesce, gamberi ed altri frutti di mare, mentre le pietanze degli abitanti dell’entroterra sono a base di grano e latticini. Qaliye Mahi, Tandaz Mahi, Gemne o Lelek e Reshte sono i nomi di alcuni piatti tipici della cucina regionale di Bushehr.