12-Ilam

Regione Ilam

Capoluogo:
Ilam
Superficie:
20 150 km²
Abitanti:
530 464 (2006)
previous arrow
next arrow
Slider

Contesto geografico

La regione di Ilam è situata nel sud-ovest dell’Iran. Il capoluogo è la città di Ilam e gli altri importanti centri abitati sono: Abdanan, Aivan, Dareh Shahr, Dehloran e Mahran. I maggiori rilievi della regione sono i Monti Kabir Kuh e Dinar Kuh.

Clima

Il contesto geografico della regione di Ilam ne determina il clima che, in genere, viene considerato fra le zone più calde del paese, ma, a causa della presenza dei Monti Kabir Kuh e Dinar Kuh, la differenza di temperatura e pioggia fra la parte settentrionale e quella sud-occidentale è enorme. Quindi, dal punto di vista climatico, questa regione presenta una tripartizione: le zone montuose a nord e nord-est appaiono relativamente fredde con la stagione invernale alquanto lunga, le aree pianeggianti a ovest e sud-ovest sono calde, mentre la fascia intermedia ha un clima mite e temperato.

Storia e cultura

Gli studi archeologici affermano che, circa 4000 anni prima di Cristo, la popolazione dei Gutei sia vissuta in questa regione. In seguito, furono i Cassiti che, provenienti dal Caucaso, immigrarono in questo territorio. La scoperta dei manufatti di bronzo nel Lorestan, Ilam e Talash ha favorito l’accostamento fra le civiltà di queste due antiche popolazioni. I territori che oggi prendono il nome di Ilam, secondo molti documenti storici e reperti archeologici erano una parte dei domini dell’antico Elam. Nelle iscrizioni babilonesi l’antica regione di Elam veniva chiamata ‘Alamtu’ o ‘Alam’ che significava ‘montagna’ o ‘paese dove sorge il sole’. Durante l’epoca degli Achemenidi, gli abitanti della catena montuosa degli Zagros erano parte integrante dell’impero persiano. La presenza di numerosi reperti archeologici dell’epoca sasanide nelle regioni di Ilam e Lorestan dimostra che il possesso di questi territori abbia avuto un’importanza fondamentale nel periodo in questione.

 

Suovenir e artigianato

La regione di Ilam è una zona abitata da popolazioni nomadi e i loro kilim ricamati a fiori sono famosi in tutto il paese. Tra i più rinomati prodotti dell’artigianato locale si possono indicare: tappeti di lana soffice, seta, kilim ricamati a fiori, jajim, feltro, faranji, qatre e manufatti di legno. La regione di Ilam, come le altre zone dell’Iran, presenta dolci e specialità locali da donare: terebentina (gomma dell’albero di terebinto), il dolce di Bazhi-Barsaq, il dolce di Asgari, il dolce Kole Konji e l’olio animale noto come ‘olio Kermanshahi’.

Cucina Locale

I piatti locali di questa regione sono: riso e carne, lenticchie, ceci, pomodori, vari tipi di carne, uova e frittate, riso e fagiolini verdi, Halva, il siero di latte, Tarkhine, Mash Av, pollame e Shale. Targ, Kangar, Pichag, Bule Vale, Paqaze e Qarchag sono nomi di altri piatti tipici della regione che vengono preparati in primavera raccogliendo le piante montane e facendole essiccare, in tal modo sono utilizzabili anche nella stagione invernale.