21-Khorasan settentrionale

Regione Khorasan settentrionale

Contesto geografico

La regione di Khorasan settentrionale si trova nel nord-est del paese e dal punto di vista geografico è circondata da due catene montuose: Kope Dagh a nord e la continuazione dei Monti Elborz, chiamata Ala Dagh, a sud. Nel complesso è una regione montuosa con fertili pianure fra i monti che determinano condizioni favorevoli per l’agricoltura e la pastorizia. Il capoluogo della regione è la città di Bojnourd e i maggiori centri abitati sono: Shirvan e Esfarayen.

Clima

La regione di Khorasan settentrionale presenta una notevole varietà climatica, ma può essere considerata in prevalenza come una zona dal clima freddo-montano.

Storia e Cultura

Dal periodo dell’epipaleolitico in poi, la regione di Khorasan settentrionale era considerevolmente abitata. In seguito, questa regione fece parte della Grande Media e, poi, divenne una delle satrapie dell’impero degli Achemenidi. Durante l’epoca dei Sasanidi fu una delle zone più strategiche per la difesa dell’altopiano iranico dall’invasione delle popolazioni nomadi dell’est. Tuttavia, fu con i Parti, insediati nella città di Nesa, che questa regione raggiunse l’apice della propria prosperità.
Visto che questo territorio aveva un contesto geografico e naturalistico favorevole, e un sottosuolo abbondante di materie prime, la regione di Khorasan settentrionale del passato era dotata di una cultura fiorente e dal punto di vista storico è considerata come una delle più antiche zone dell’Iran.

Le immagini di questa sezione sono nella fase d'aggiornamento e verranno pubblicate al piu' presto.


Tra le altre località turistiche di questa regione si possono citare le seguenti: la Fonte di Baba Aman, la Fonte di Bash Qardash, la Fonte di acqua calda del profeta Giobbe, la Grotta di Kone Garm, la Grotta di Nushirvan, il mausoleo di Baba Tavakkol, il Santuario di Emamzade Mohammad ebn-e Baqer ebn-e Musa ebn-e Jafar, il Museo delle antichità di Bojnourd e il Museo della Fauna Selvatica di Bojnourd.

Suovenir e artigianato

Le opere artigianali della regione di Khorasan settentrionale sono: la tovaglia curda, vestiti locali, tappeti, kilim, calzature di cuoio fatte a mano, cuscini e tappetini turcomanni, jajim, tessuti e cappelli di feltro, giacconi di pelle ricamati a mano, coperte e lenzuola tradizionali, asciugamani fatti a mano di Esfarayen, cappelli di lana di Jajarm e ornamenti turcomanni per cavalli. Fra gli altri souvenir di questa regione ci sono: caramelle tradizionali, Shekar Panir, Qara Qurut, Kashk-e Razeqi, uva Razeqi, mele primaverili di Shirvan, uva passa e diversi tipi di frutta secca.

Cucina Locale

Il pane locale Ane, Fatir Qatlame, la minestra di crespino o Zarak e la minestra Balake sono i piatti tradizionali della cucina della regione di Khorasan settentrionale.