una panoramica sull’IRAN

L'IRAN

Il territorio dalle quattro stagioni

una panoramica sull'IRAN

iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioni

 

una panoramica sull’IRAN
Con la crescita della popolazione, in particolare negli ultimi due decenni, l’ Iran ha riacquistato con i suoi progressi un posto onorevole nella tecnologia mondiale creando le zone di libero scambio commerciale ed industriale, sviluppando la capacità delle infrastrutture.
Uno dei successi più importanti dell’Iran è stato l’ingresso nel sistema commerciale, avvenuto nelXX secolo. Un contributo importante è stato dato favorendo gli investimenti esteri, il trasferimento delle tecnologie, la produzione di merci per

La posizione geografica:

L’Iran e un paese vasto di 1.648.000 Kmq posizionato nel sud ovest asiatico.
Confinante a Nord con il Turkmenistan, l’Azerbaigian e l’Armenia, ad Est con l’Afghanistan ed il Pakistan, ad Ovest con la Turchia e l’ Iraq. I restanti confini a sud con la costa del

iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioni

I siti più importanti registrati e riconosciuti dall’ UNESCO World Heritage

I siti più importanti registrati e riconosciuti dall’ UNESCO World Heritage sono:

Le attrazioni storiche
iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioni

iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioniLe attrazioni storiche

L’ Altopiano Iranico è i1 centro più antico della civiltà dell’ Asia e per questo le scoperte archeologiche che sono state fatte fin ad ora, hanno avuto una posizione di grande rilievo. Ci sono testimonianze molto chiare che ci dicono che i1territorio dell’Iran era abitato da molti millenni. Gl’insediamenti erano vicino alle sorgenti e ai fiumi o in genere in prossimità dei monti Zagros e dei monti Alborz.
I più importanti ed antichi centri di civiltà scoperti si trovano a:

Kashan (Teppe o collina Sialk),

Damghan (Teppe Hissar),

Gorgan (Teppe Torang)

in Azerbaigian:(Tappe o la collina di Hasanlu)

Rudbar (Tappe Marlik)

ed altre importanti colline archeologiche si trovano in Khuzestan.

iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioni

Le attrazioni culturali

iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioniLe attrazioni culturali

La ricchezza culturale dell’Iran si può trovare in diversi rami artistici, tra cui una varietà di arte orientale, la letteratura pre-islamica ed islamica, il misticismo che sono riconosciuti in tutto il mondo. I miti, le leggende, la filosofia, la poesia , la musica,, il folklore, l’artigianato, l’architettura e le arti decorative in questo paese sono degni di essere riconosciuti, questi tesori creati dal pensiero umano hanno dato un carattere alla Nazione.
Sono state registrate sulla lista UNESCO World Heritage:

La festa del Nowruz (capodanno iraniano)
• Svariati brani di musica tradizionale iraniana, tra cui anche la musica tradizionale della regione del Khorasan
• La narrazione e la lettura del Shahnameh (Libro del Re) di Ferdosi XI sec.,
• Le arti e la costruzione delle Barche tipiche della cultura iraniana del sud ed altri ancora

I musei

I Musei dell’Iran sono i tesori del patrimonio culturale, storico, naturale, dell’antropologia e dell’arte di questa terra. Nella maggior parte delle grandi citta storiche si possono trovare i musei, i palazzi museo e i giardini museo con collezioni private che mostrano una miriade di oggetti dell’antichità, d’arte che ci fanno capire quanto sia remota la civiltà in questi territori.
Il Museo di Tabriz, di Ardebil, di Maragheh, di Urumieh, di Khoy, di Miandoab in Azerbaigian, le case-Museo di Kashan, ad Isfahan il Palazzo del Chehel-Sotun , i Palazzi Reali con le più belle Moschee rinascimentali il Museo a Kermanshah, a Teheran il Museo Archeologico ed Islamico, il Palazzo Golestan, il Museo dei Gioielli , il Museo dei Tappeti, Il Museo di Reza Abbasi, il Museo dell’arte contemporanea, il museo dei Vetri, della Ceramica e della Terracotta, a Mashad il museo dell’Imam Reza, a Tus, nella regione del Khorasan il Museo di Ferdosi, a Susa ed Haft-teppe i Musei archeologici, in Lorestan la fortezza di Falak-ol-Aflak….

iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioni

iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioni

La Religione

La Religione

Nell’antica Iran è nata la religione Zoroastriana, una delle più grandi religioni del mondo. La religione odierna ed ufficiale dell’Iran è l’Islam con il rito dello sciismo che riconosce i 12 Imam. Cira il 99.56% della popolazione è musulmana.
Le religioni come il Zoroastrismo, il Cristianesimo e l’Ebraismo sono riconosciute e i suoi seguacipossono vivere come i musulmani con uguali diritti nella politica, nella società e nell’economia.
Nell settore del turismo, chiunque può recarsi in Iran, non importa che religione abbia.
Molti turisti locali ed esteri per compiere un cammino spirituale sono motivati a recarsi in Iran dove si possono trovano importanti siti religiosi:
il santuario dell’Imam Reza di Mashhad,
il santuario di Hazrat-e-Massume a Qom,
il santuario di Shah Ceragh (della Santa luce) a Shiraz
la Tomba di Daniele a Susa.
(Quest’ultimo e lo spettacolo teatrale della cerimonia religiosa del lavaggio dei tappeti nella cittadina di Mashhad Ardahal, vicino Kashan, sono i luoghi spirituali che sono stati riconosciuti e registrati sulla lista del World dell’Unesco.)

La Natura ed il Clima


La Natura e il Clima del territorio di quattro stagioni

L’Iran e una terra dalle quattro stagioni : Four Seasons, nel senso che, in qualsiasi momento dell’annosi può viaggiare e trovare nello stesso tempo il clima invernale tipo le piste sciistiche a Shemshak vicino a Teheran ed il caldo mare dell’isola di Kish o di Gheshm nel Golfo Persico potendo cosi scegliere nello stesso momento la nostra stagione preferita.
In inverno, ci sono città che hanno il clima estivo. Questo è dovuto dalla presenza delle Prealpi iraniane, uno dei maggiori motivi che dà alla gran parte del territorio il clima con le quattro stagioni.
In Iran, sono state identificate più di 8000 specie di piante, I 68 specie di mammiferi, 520 specie di uccelli, 17 4 specie di pesci, 433 specie di farfalle e 25.000 specie di insetti. Ci sono piu di 500 sorgenti di acqua purissima con villaggi incontaminati.
Bellissime cascate, fiumi rube conti, vette di bellissime montagne, deserti, laghi salati, parchi naturalistici con boschi di alberi verdi e cespugli con diverse fragranze, paesaggi mozza fiato, tutto ciò ed altro ancora contribuisce a dare un effetto unico alla natura magica di questo paese.
Un prezioso contributo alle attrazioni naturali ci viene dato: dalla catena dei monti Albors con la cima del monte Damavand (5610 mt.), dal monte Sabalan nella catena dei monti Zagros, il deserto del Lut, il Parco Nazionale del Golestan e la Biosfera del parco di Turan. Dove potete vedere una specie molto rara di fauna selvatica, tra cui i ghepardi e i corvi biondi asiatici, ormai presenti solo in questi territori.

 

iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioni


Lo Sport

Lo Sport

Nella storia dell’Oriente, certamente L’Iran e l’unico paese dove, la priorità principale nel sistema dell’istruzione, era data agli sport equestri e al tiro dell’ arco oltre all’educazione fisica.
Un altro sport praticato in palestra dal nome antico iraniano di Zurkahneh (Casa della Forza) è diventato un simbolo degli atleti / partigiani che combatterono contro i mongoli nel 1300, sport che viene ancora oggi praticato: come eroi sono stati registrati nella lista del patrimonio immateriale dell’UN­ ESCO.
Attualmente si esercitano una varietà di sport come: la lotta Greco-Romana, il calcio, la pallavolo, la pallamano, il tennis, ecc.
Nella maggior parte delle citta ci sono i campi di diversi club con buone attrezzature sportive. Si possono trovare stazioni sciistiche con la neve / l’acqua / l’erba e fare lo sport d’avventura . Questi sono alcuni esempi di attrazioni che i turisti potranno trovare venendo in Iran.

iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioni

iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioni

Il Turismo per la Salute

iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioni
Il Turismo per la Salute

Oggi più che mai, l’ uomo ha bisogno di godere del tempo libero per curare la depressione o affaticamento fisico e le acque Termali sono una buona cura.
Si possono trovare in diverse parti dell’Iran con svariate qualità terapeutiche e proprietà curative. Dove è necessario si possono usare le tecnologie avanzate dietro il controllo di medici esperti in moderni centri specializzati.
Una corretta pianificazione può dare le indicazioni necessarie e utili per i turisti.

L'Ospitalità
iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioni
I Souvenir

I Souvenir

iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioni

I Souvenir iraniani nelle province e nelle citta sono molto vari ed i turisti possono trovare secondo i loro gusti molti prodotti artigianali:

ad Isfahan : II Tappeto persiano fatto a mano intrecciato con finissimi nodi e le lavorazioni di oggetti in argento a sbalzi e in filigrana, le miniature sull’ ossi di cammello con cornici e scatole realizzate con fini intarsi,

a Shiraz le lavorazioni in legno, i Ghilim dei Nomadi Qashqai, copie di Bassorilievi di Persepoli,

a Tabriz i tappeti con disegni floreali intramezza ti da intrecci con lana e seta, la frutta secca, le noci, i dolci;

a Yazd la lavorazione dell’oro in filigrana con 20 Karati, i dolci fatti con pistacchi, noci e mandorle

a Kerman i tappeti e ii pistacchio esportato in tutto ii mondo a Mashad lo zafferano e souvenir religiosi

a Teheran potete trovare qualsiasi tipo di Souvenir nei negozi e nel grande Bazar

Nel viaggio il turista non deve dimenticare di acquistare un ricordo da portare a casa per mostrarlo o regalarlo agli amici e ai famigliari a testimonianza e ricordo delle belle cose viste nella famosa Persia.

iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioni

La cucina

La cucina Persiana

iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioni

La tavola iraniana è molto variata, come i paesi del Medio Oriente tipo la Turchia, l’Armenia, la Georgia, l’Azerbaigian e l’Iraq.
In Iran, si possono gustare più di 400 tipi di cibo e di dolci.
La combinazione di diversi materiali alimentari, tra cui i cereali, i legumi, le verdure e le proteine vegetali ed animali, viene usata in tutti i piatti tipici iraniani. La cucina persiana è molto variata e ciò è dovuto per la sua ricca cultura e le varie etnie presenti sul suo vasto territorio. Naturalmente, fattori quali il tipo di consumo, i metodi di cottura, le diverse materie prime utilizzate, variano a seconda della zona e dove le materie prime abbondano più che in altre. Tra le prelibatezze iraniane possiamo citare l’Ab- Gusht (brodo di carne con l’aggiunta di ceci, di patate, di pomodori e di spezie), il Ghormeh Sabzi (contorno di verdure finemente tritate, con fagioli, limoni e carne di agnello) , poi si possono gustare una varietà di spiedini di carne di pecora e di pollo: il Kebab.
I dolci sono ricoperti con noci, pistacchi, nocciole o mandorle alcuni aromaticizzati con l’estratto di rose, lo zafferano, la cannella ecc…
iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioni

iran panoramica - il territorio dalle quattro stagioni
 
Condividere
  • 13
    Shares